Direzione Aziendale   Emergenza Ucraina (Italiano)  Iniziative
 Direzione Generale
 Direzione Amministrativa
 Direzione Sanitaria


Натисніть тут                                                  clicca qui

Emergenza Ucraina

Informazioni Sanitarie

All'arrivo in Italia per ottenere l'assistenza sanitaria è necessario richiedere il rilascio del codice STP (Straniero Temporaneamente Presente). Tale codice ha la durata di 6 mesi ed è rinnovabile. Il codice è ottenibile sottoscrivendo una dichiarazione di indigenza e mostrando un documento di riconoscimento (passaporto).

Il codice STP può essere richiesto:

        - All'arrivo in aeroporto;

        - Presso gli Uffici Anagrafe Assistiti presenti in tutti i Distretti dell'ASP (Azienda Sanitaria Provinciale);

        - La ASP di Palermo ha 10 distretti, distretti dal 33 al 42 che coprono la città di Palermo e i paesi della provincia.

Ogni distretto ha un Ufficio Anagrafe Assistiti, il Distretto 42 (Palermo) ne ha 5 presso i PTA (Punti Territoriali di Assistenza).
Di seguito il link per accedere alle notizie sui servizi dei distretti e conoscere l'Ufficio Anagrafe Assistiti più vicino
https://www.asppalermo.org/distretti.asp

Il codice STP assicura gratuitamente:

        - Tutte le prestazioni sanitarie urgenti e in elezione in tutte le strutture sanitarie pubbliche o convenzionate, ospedaliere o territoriali;

        - L'iscrizione dei minori al pediatra o al medico di base;

        - L'iscrizione degli adulti al medico di base;

        - L'esecuzione dei tamponi per Sars-CoV-2;

        - Vaccinazioni per minori e adulti;

        - I ricoveri in Ospedale.

Allo scadere del codice STP scade anche l'iscrizione al medico o al pediatra che può essere rinnovata contestualmente al codice STP.

I documenti da presentare per l'iscrizione al Sistema Sanitario Regionale e al medico o al pediatra sono:

        - La richiesta di iscrizione del soggetto adulto o del genitore o di chi ne ha la tutela o la patria potestà se minorenne;

        - Il codice STP in corso di validità;

        - Il documento di identità (passaporto).

Quando il medico di base o il pediatra non sono presenti ci si può rivolgere per assistenza medica ai:

·                  - PPI (Punti di primo intervento), PTE (Punti Territoriali di Emergenza) aperti tutti i giorni nei vari distretti sanitari;

                   - Guardia Medica aperta la notte, i giorni prefestivi e i festivi, presenti nei vari distretti sanitari;

       Per trovare indirizzi, numeri di telefono e orari di apertura dei PPI, PTE consultare il link https://www.asppalermo.org/distretti.asp;

       Per trovare indirizzi numeri di telefono della Guardia Medica collegarsi al link http://www.asppalermo.org/informazioni-dettaglio.asp?ID=6;

       In caso di emergenze sanitarie chiamare il numero 118 che, valutata la situazione, vi porterà all'Ospedale più vicino.


I cittadini ucraini che abbiano già attivato le procedure per la protezione temporanea e siano già in possesso del permesso provvisorio e coloro i quali siano già in possesso di permesso di soggiorno per protezione temporanea in Italia hanno diritto all'inscrizione obbligatoria gratuita al SSN (Sistema Sanitario Nazionale) e a scegliere il proprio medico curante.

Sono esenti dal pagamento del ticket su farmaci e prestazioni sanitarie con il codice X01, previa sottoscrizione di una dichiarazione di indigenza e di non occupazione lavorativa che verrà fornita dal medico curante. L'iscrizione al medico e al pediatra di base ha la durata del permesso di soggiorno e si può rinnovare al rinnovo di quest'ultimo.

L'iscrizione può essere fatta presso gli uffici anagrafe assistiti dei Distretti di appartenenza, presentando i seguenti documenti:

        - Permesso di soggiorno provvisorio o ricevuta del permesso di soggiorno;

        - Codice fiscale;

        - Documento di identità;

        - Dichiarazione di effettiva dimora.


Ai sensi della normativa vigente per i cittadini che provengono dall'Ucraina, indipendentemente dalla cittadinanza, se privi di Digital Passenger Locator Form (PLF in forma digitale o cartacea) o di certificazione verde Covid-19, è obbligatorio effettuare entro 48 ore dall'ingresso in Italia un Tampone antigenico o molecolare per Sars-CoV-2. Il tampone per Sars-Cov2 può essere eseguito in aeroporto per chi arriva in aereo, nei centri dell'ASP gratuitamente, o presso le farmacie autorizzate; in queste ultime il tampone è a pagamento. Se l'esito è negativo occorrerà indossare, per cinque giorni successivi al test, la mascherina FFP2 e mantenere l'autosorveglianza. Se il test è positivo è previsto l'isolamento per 7 o 10 giorni a seconda dello stato vaccinale.

La vaccinazione anti Sars-CoV-2 è raccomandata per i minori a partire dai 5 anni e per coloro che risultano sprovvisti di documentazione attestante l'avvenuta vaccinazione compresa la dose booster dai 12 anni in poi.

Per le altre vaccinazioni, Difterite, Tetano, Pertosse, Polio, Haemophilus, Morbillo, Parotite, Rosolia, Epatite B laddove lo stato vaccinale non è documentabile, sia per adulti che minori, è suggerito sottoporsi alle vaccinazioni; si consiglia programmare le sedute vaccinali presso i Centri di Vaccinazione dell'ASP.

Per conoscere sedi e orari e prenotare la vaccinazione collegarsi al seguente link: http://www.asppalermo.org/Dipartimenti/prevenzione/Elenco%20Centri%20Vaccinali%202022.pdf


Gli animali da compagnia possono rimanere con voi per tutto il periodo della permanenza in Italia.
È necessario però avvisare tempestivamente il Servizio Veterinario dell'ASP del luogo di destinazione, per poter effettuare sul tuo animale la registrazione nell'anagrafe regionale degli animali da affezione, i controlli e gli accertamenti sanitari previsti dalla normativa Comunitaria in vigore sugli spostamenti di questi animali da uno Stato a un altro. Gli animali saranno registrati in anagrafe, identificati con microchip, e sarà fatta la profilassi antirabbica.

Di seguito il link per trovare il Servizio di Prevenzione Veterinaria più vicino:

http://www.asppalermo.org/pagina.asp?ID=558 (cliccare su UODIP Attività Territoriali di Prevenzione Veterinaria area 1 o area 2 o area 3)


Per informazioni, orientamento ai servizi e assistenza potete rivolgervi all'Unità Operativa Promozione delle Salute Immigrati in Via Lancia di Brolo 10/B .
Tel.  091 7035465 - 091 7037448
Fax. 091 7035468

Orari di apertura:
Lunedì, Mercoledì e Venerdì ore 8.30 - 13.30
Martedì e Giovedì ore 15.00 - 18.00

E-mail: ornelladino@asppalermo.org - lorellavassallo@asppalermo.org - emmaperricone@aspppalermo.org


Ulteriori informazioni:

Per tutti i cittadini ucraini che sono entrati e stanno entrando in Italia, il Dipartimento della Protezione Civile - in collaborazione con il Ministero dell'Interno, le Prefetture, le Regioni e gli Enti Locali - sta predisponendo un piano di prima accoglienza per permettere loro la regolare permanenza sul territorio italiano.
Tutte le informazioni al riguardo sono contenute in una scheda, disponibile anche in lingua ucraina, inglese e russa, che illustra gli obblighi sanitari da rispettare per far fronte alla pandemia, a chi rivolgersi per usufruire di un alloggio, le modalità per regolarizzare la propria posizione in Italia, e altre indicazioni utili.
https://www.poliziadistato.it/articolo/cittadini-ucraini-benvenuti-in-italia

Traduzione a cura del delegato dal Console Generale di Ucraina in Italia per l'accoglienza e gli aiuti umanitari ai cittadini ucraini per la Sicilia Occidentale

Eventi Screening
Difenditi dalle Infezioni - VACCINATI!!!
Servizio Civile
Esenzioni per reddito
Attivazione Tessera Sanitaria - CNS

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI PALERMO - P.IVA
05841760829