Direzione Aziendale  NEWS: Distretto di Misilmeri: Dieci nuovi Cup (11/07/2013)  Iniziative
 Direzione Generale
 Direzione Amministrativa
 Direzione Sanitaria

ASP DI PALERMO: ATTIVATI DIECI NUOVI CUP IN PROVINCIA

FIRMATO IL PROTOCOLLO D'INTESA CON I SINDACI DI BAUCINA, BOLOGNETTA, CAMPOFELICE DI FITALIA, CEFALA' DIANA, CIMINNA, GODRANO, MARINEO, MEZZOJUSO, VILLAFRATI E VENTIMIGLIA DI SICILIA

         Gli assistiti del Distretto numero 36 di Misilmeri potranno contare su uno sportello CUP (Centro Unificato di Prenotazione) in ciascuno degli 11 Comuni del comprensorio. Grazie alla sinergia tra Sindaci e Direzione generale dell'Asp di Palermo saranno attivate nuove "postazioni" a Baucina, Bolognetta, Campofelice di Fitalia, CefalÓ Diana, Ciminna, Godrano, Marineo, Mezzojuso, Villafrati e Ventimiglia di Sicilia.

            "La sanitÓ va incontro alle esigenze degli utenti che avranno la possibilitÓ di fruire di una serie di servizi a pochi passi da casa ľ ha sottolineato il Commissario straordinario dell'Azienda sanitaria, Antonino Candela ľ c'Ŕ l'esigenza di fornire risposte adeguate alla legittima domanda di salute dei cittadini. Prima chi abitava a Ciminna o Baucina o Villafrati era costretto a recarsi al Poliambulatorio di Misilmeri per prenotare una visita specialistica o indagini strumentali e di laboratorio, adesso, grazie allo spirito di proficua collaborazione tra Enti, ci sarÓ la possibilitÓ di usufruire di questi servizi nel Comune di residenza. L'obiettivo dell'Asp Ŕ di rendere veloce e facile l'accesso degli utenti alle strutture del Servizio Sanitario Nazionale".

            Il protocollo d'intesa che stabilisce modalitÓ e tempi di attivazione dei 10 CUP decentrati Ŕ stato firmato questa mattina nei locali della Direzione del Distretto di Misilmeri, dal Commissario Straordinario dell'Azienda sanitaria, Antonino Candela, dal Direttore del Distretto, Gaetano Cim˛ e dai Sindaci di Baucina, Bolognetta, Campofelice di Fitalia, CefalÓ Diana, Ciminna, Godrano, Marineo, Mezzojuso, Villafrati e Ventimiglia di Sicilia.

            "I nuovi punti CUP ospitati all'interno dei rispettivi uffici comunali, saranno collegati in rete a tutti gli altri sportelli dell'Asp ľ ha spiegato Candela ľ il personale messo a disposizione dalle Amministrazioni locali sarÓ da noi formato e, quindi, sarÓ in grado di effettuare tutte le operazioni che normalmente vengono garantite dall'Azienda sanitaria. Contiamo a breve di ampliare  i termini della collaborazione con la possibilitÓ, nelle postazioni decentrate, anche di scelta e revoca del medico di famiglia e del pediatra".

            Per prenotare le visite e gli esami Ŕ necessario avere una ricetta del medico di medicina generale, del pediatra o di uno specialista pubblico (ospedaliero o distrettuale), la tessera sanitaria (in alternativa il codice fiscale) e l'eventuale attestato di esenzione ticket. Per alcune branche specialistiche (come odontoiatria, psichiatria, ostetricia e ginecologia) Ŕ possibile effettuare la prenotazione anche senza la richiesta del medico di famiglia.

            Il sistema di gestione informatizzata delle prenotazioni tramite CUP permette l'accesso, da qualunque sportello di prenotazione, alle prestazioni specialistiche ambulatoriali che sono erogate dalle strutture che operano sul territorio provinciale. L'utente, quindi, viene informato sul tempo di attesa nelle strutture presenti nel proprio Distretto o delle  altre che si trovano in ambito provinciale e di conseguenza valutare di accettare la prima disponibilitÓ, indipendentemente dalla sede, oppure  scegliere la struttura o lo specialista preferito, indipendentemente dal tempo di attesa.

            "L'attivazione degli sportelli CUP nei Comuni che hanno sottoscritto il protocollo d'intesa ľ ha concluso Candela ľ apre nuove orizzonti per future azioni da concordare in sinergia con i Sindaci  finalizzate al miglioramento dei servizi offerti al cittadino".

            A margine dell'incontro per la firma del protocollo d'intesa, il primo cittadino di Campofelice di Fitalia, Giorgio Di Nuovo, a nome dei Sindaci del comprensorio, ha invitato il Commissario Straordinario dell'Asp a "rappresentare all'Assessore regionale alla Salute la richiesta di ripristinare la postazione dell'ambulanza del 118 a Mezzojuso".

Palermo 11 luglio 2013

                                                                                     


Vai all'archivio delle news
Eventi Screening
Difenditi dalle Infezioni - VACCINATI!!!
Servizio Civile
Esenzioni per reddito
Attivazione Tessera Sanitaria - CNS

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI PALERMO - P.IVA
05841760829