Direzione Aziendale  NEWS: Asp: Piano di prevenzione effetti del caldo (18/07/2013)  Iniziative
 Direzione Generale
 Direzione Amministrativa
 Direzione Sanitaria

ASP: PIANO DI PREVENZIONE DEGLI EFFETTI DEL CALDO SULLA SALUTE

UN PUNTO DI PRIMO INTERVENTO MOBILE A PIAZZA POLITEAMA

            Staziona, già, da una settimana a Piazza Politeama (all'altezza del numero civico 50) un Punto di Primo Intervento (Ppi) mobile. E' una delle iniziative del Piano di Prevenzione degli Effetti del Caldo sulla Salute "Estate 2013" elaborato dall'Asp di Palermo in linea con la campagna di prevenzione ed informazione realizzata dall'Assessorato regionale alla Salute.

            "La scelta di Piazza Politeama – ha spiegato il Commissario straordinario dell'Asp, Antonino Candela – è strategica: è in una posizione lontana dagli ospedali, poco ventilata e molto assolata e, soprattutto, è frequentata da tantissimi turisti. A bordo del camper, messo a disposizione dall'Assessorato comunale alla Protezione Civile, lavorano un medico di Continuità Assistenziale, e volontari delle Associazioni  'Le Ali', 'Aopcs' e 'Anvvfc'  con esperienza di primo soccorso. Il Ppi mobile, che è dotato di aria condizionata e fornito di attrezzature e farmaci necessari, è attivo tutti i giorni, dalle 10 alle 18. Stazionerà a Piazza Politeama fino al 15 settembre prossimo". Lo scorso anno furono circa 300 i cittadini che salirono a bordo del camper per richiedere l'intervento di medici e volontari.

            L'Asp ha anche realizzato una brochure dal titolo "Se fa caldo… ecco cosa fare" sulle misure di prevenzione da adottare per fronteggiare eventualmente le alte temperature.  Il materiale informativo è in distribuzione presso in Polimabulatori, PTA, Unità Valutative, Consultori e Guardie Mediche.

            E' stato anche attivato un "servizio di allerta" per i pazienti anziani già in Assistenza Domiciliare Integrata e per i pazienti "fragili" segnalati direttamente dai medici di medicina generale ad una 'Centrale operativa'.

            In pratica, i medici di famiglia dopo avere visitato il paziente, potranno allertare direttamente la 'Centrale operativa del servizio' per richiedere, qualora ve ne fosse bisogno, l'impiego di infermieri professionali per terapie di reidratazione urgente a domicilio. I numeri di telefono dedicati, sono ad uso esclusivo dei medici di medicina generale.

            Sono previsti una serie di contatti telefonici di "cortesia" periodici con i "pazienti fragili", oltre ad un monitoraggio di base delle loro condizioni fisiche ed un'attività di istruzione sulle misure elementari di prevenzione da adottare per fronteggiare le alte temperature.

                        Per ulteriori informazioni si invita a visitare il sito della Asp di Palermo che ha realizzato una pagina sull'argomento all'indirizzo www.asppalermo.org.

Palermo 18 luglio 2013


Vai all'archivio delle news
Eventi Screening
Difenditi dalle Infezioni - VACCINATI!!!
Servizio Civile
Esenzioni per reddito
Attivazione Tessera Sanitaria - CNS

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI PALERMO - P.IVA
05841760829